04/05/2020

Home Automation System - Prima volta con il Sonoff Mini - Carichiamo TASMOTA [English version]

di Marco Lamanna

Questa volta tocca ad una new-entry...il SONOFF Mini, uno switch Wifi simile come caratteristiche al veterano Sonoff Basic ma con alcune leggere differenze che lo rendono più comodo in alcune situazioni.

La differenza principale che balza subito all'occhio è la dimensione...infatti il mini è sensibilmente più piccolo del basic ed è possibile inserirlo direttamente nelle scatole 503, anche se non è così facile come sembra.

Inoltre è già predisposto per utilizzare uno pulsante / interruttore esterno, mentre per il sonoff basic bisogna metter mano al saldatore.

Ultima modifica di rilievo è il fatto che può essere utilizzato in modalità DIY (do it yourself), cioè in rete locale, senza l'utilizzo dei server esterni della iTead, utilizzando le API http messe a disposizione per il controllo del device e per l'integrazione nei più comuni sistemi di Home Automation.

Quasi tutti questi dispositivi SMART utilizzano un server esterno per gestire la comunicazione tra le app di controllo e il dispositivo stesso...questo è il motivo principale per il quale utilizzo firmware custom che permettono di prendere il controllo del dispositivo in toto ed utilizzarlo senza necessità di server esterni e di connessione internet attiva. Sarebbe frustante non poter spegnere la luce solo perchè la linea internet è assente.

Anche in questo caso comunque, anche se non necessario, preferisco utilizzare il mitico firmware TASMOTA perchè lo conosco abbastanza bene e lo reputo un software di alta qualità.

Ecco allora che anche in questo caso mi tocca fare l'aggiornamento.

ATTENZIONE che effettuando questo aggiornamento si perde completamente il software originale con rischio di invalidamento della garanzia ufficiale

Leggendo la documentazione mi accorgo che la procedura può essere diversa, in quanto la modalità DIY abilita il caricamento del nuovo firmware in modalità OTA (Over the Air), cioè direttamente tramite wifi senza la necessità di collegamento seriale con il PC e senza bisogno di saldare i PIN di interfaccia seriale.

Ottimo, proviamo...

La guida ufficiale la trovate qui https://tasmota.github.io/docs/Sonoff-DIY

Per prima cosa bisogna agganciare il Sonoff ad eWelink (l'app ufficiale) seguendo la modalità standard, per essere certi sia tutto aggiornato in maniera ufficiale.

Poi bisogna scaricare il software per il flashing dal github ufficiale https://github.com/itead/Sonoff_Devices_DIY_Tools.

Per mettere in modalità di aggiornamento OTA è necessario aprire il Sonoff (non ci sono viti, è tutto ad incastro) ed inserire il jumper che trovate all'interno (questo per mettere a massa il piedino GPIO16).

Al successivo riavvio, il sonoff si metterà a cercare una rete wifi chiamata sonoffDiy con password 20170618sn. Occorre quindi mettere il PC in modalità hotspot configurata come prima descritto.

Importante utilizzare la banda a 2.4Ghz

Appena il Sonoff verrà riavviato si aggancerà alla rete come si può vedere dai dettagli dell'hotspot

A questo punto possiamo lanciare il tool tool_01DIY85 che dovrebbe automaticamete identificare il sonoff

Prima di procedere oltre, occorre scegliere e scaricare la versione di TASMOTA da caricare...la guida indica di scaricare il firmware tasmota-wifiman da http://thehackbox.org/tasmota/tasmota-wifiman.bin (per chi non lo sapesse TASMOTA viene fornito in diverse configurazioni in base all'utilizzo che si deve fare e in base alla memoria disponibile sul dispositivo target).

Scelto e scaricato il firmware, bisogna utilizzare il pulsante "Brush Machine" per avviare la procedura di flashing, dopo aver selezionato il firmware scaricato

Attendere il caricamento cercando di non spegnere o disconnettere il dispositivo (si rischia di renderlo inutilizzabile).

Al termine il Sonoff si riavvierà e si potrà configurare nel modo standard di TASMOTA e cioè agganciando il PC al wifi (tasmota-xxxx) che il sonoff metterà a disposizione in modalità Access Point

Et voilà, il gioco è fatto

Ovviamente si potrà caricare la versione di TASMOTA più consona all'utilizzo del device facendo solo attenzione alla memoria disponibile sul sonoff.

L'ultimo step, per utilizzare lo switch esterno, è quello di impostare il modulo Sonoff Basic ed assegnare al GPIO4 la funzione desiderata (switch o button) in base al fatto che si voglia utilizzare un interruttore o un pulsante (io userò un interruttore)

Il mio sonoff è pronto per essere integrato in OpenHAB; comanderà le luci sul balcone di casa.