ePrivacy and GPDR Cookie Consent by TermsFeed Generator Islanda 2016 - Che l'avventura abbia inizio... | Alessia e Marco... | DomoticsDuino - Ingegneria informatica, Smart Home / OpenHAB, Flight Sim e altro...
Alessia e Marco... (366 posts)

01/09/2016

Islanda 2016 - Che l'avventura abbia inizio...

di Marco Lamanna


Ci siamo...il momento tanto atteso...è finalmente arrivato
...dopo mesi di pianificazione ed organizzazione "minuziosa"...l'attesa è finita...

Dopo aver sognato luoghi, persone e situazioni ... siamo "quasi" pronti per rendere tutto reale...poche ore ci separano dalla nostra meta finale...

...non troppo lontana, ma tanto diversa...in qualche ora di volo...la mitica Islanda sarà nostra!!!

Sappiamo di avere di fronte un viaggio non facile...8 giorni pieni in cui macinare tanta strada...ma siamo sicuri che ogni chilometro percorso ci riserverà bellissime sorprese e anche, perchè no, qualche difficoltà...sarà comunque un'esperienza indimenticabile... 

L'organizzazione è durata tanti mesi...dall'acquisto dei voli alla stesura dell'itinerario e alla prenotazione dei vari posti in cui dormire...

Abbiamo previsto di fare tutto il giro ... quindi è stato importante valutare le distanze e i tempi di percorrenza per capire dove ogni giorno potevamo arrivare e prenotare una stanza dove dormire...non è stato facile decidere cosa includere ed escludere tra le numerose "attrazioni" che l'isola, in ogni suo chilometro quadrato, offre...i giorni a disposizione non sono tanti per fare il giro completo...e quindi a qualcosa abbiamo dovuto rinunciare...le diverse tappe sono molto tirate ma abbiamo considerato un minimo margine per eventuali imprevisti...

Quello che siamo riusciti a partorire in questi mesi è il seguente programma:

Partenza da Milano Malpensa alle 20:25 e, dopo scalo a Colonia/Bonn con 1 ora di attesa, arrivo previsto a Reykjavík alle 00:10 ora locale (l'Islanda ha il fuso orario di Greenwich, quindi è due ore indietro rispetto all'Italia).

Si recupera la macchina e la notte si passa in giro a Reykjavík. Non appena sorge il sole ha inizio il nostro tour:

- 1° giorno, verso il SUD, circa 250Km: parco nazionale di Thingvellir, Geysir, Gullfoss, Seljalandsfoss. Si dorme in una fattoria a Ulfsstadir prenotata su Airbnb;



- 2° giorno, SUD-EST, circa 270Km: Skogafoss, Eyjafjallajokul, Solheimajokull, spiagge di Dyrhólaey e Reynisfjara, Vik, parco naturale di Skaftafell e Svartifoss. Si dorme a Hofn in una specie di albergo, prenotato su Icelandic Farm Holidays;



- 3° giorno, EST, circa 400Km: Jökulsárlón, Hofn, fiordi orientali con fermata a Seyðisfjörður dove dormiamo in un ostello prenotato su Airbnb;



- 4° giorno, NORD-EST, circa 350Km: Hengifoss, Litnanelfoss e Lago Lagarflijot, Dettifoss e Selfoss, Reykjahlid e lago Myvatn. Si dorme a Staðarbraut in una fattoria prenotata su Airbnb;



- 5° giorno, NORD, circa 130Km: Husavik (Whale Watching), Godafoss, Akureyri dove dormiamo in una casa privata trovata su Airbnb;



- 6° giorno, NORD-OVEST, circa 330Km: Siglufjörður, Trollaskagi, Glaumbær, Hrutey, Penisola di Vatnsas, Hvitserkur. Si dorme a Hvammstangi in una casa privata quasi in riva al fiordo, trovata su Airbnb;



- 7° giorno, OVEST, circa 270Km: Stykkishólmur, Grundarfjörður / Kirkjufellsfoss, Djúpalónssandur. Si dorme a Hellissandur in albergo trovato su booking.com;



- 8° giorno, SUD-OVEST, circa 200Km: Borgarnes e Reykjavík. In tarda sera si restituisce la macchina in aeroporto e si riparte per l'Italia alle ore 01:00. Arrivo previsto alle 10:25 del giorno dopo con scalo a Berlino di 3 orette;



Per programmare il viaggio ci siamo basati sulla guida LonelyPlanet e soprattutto su vari blog di viaggiatori...è stato bello leggere le esperienze di altri...per chi fosse interessato ecco i link:


http://www.spiccandoilvolo.com/?s=on%20the%20road

Un altro grande aiuto è venuto dalla gruppo facebook "AMICI DELL'ISLANDA - VINIR ISLANDS - ICELAND FRIENDS", dal quale abbiamo preso molti spunti e consigli per visitare al meglio questa meravigliosa isola.

Per i percorsi stradali e le tempistiche abbiamo naturalmente usato Google Maps...

Per noleggiare la macchina, dopo accurate ricerche, abbiamo optato per Blue Car Rental; in base ai vari commenti letti in giro, una delle compagnie più affidabili...ma non la più economica...meglio spendere qualcosa in più e stare tranquilli che rischiare di rovinare tutto per risparmiare qualche eurozzo...
In Islanda il noleggio auto è molto caro e in caso di problemi con la macchina c'è il rischio di spendere una fortuna...quindi abbiamo deciso di prendere tutto le assicurazioni a disposizione (in Islanda può succedere di tutto...anche una improvvisa tempesta di sabbia che rovina totalmente la carrozzeria...oppure rompere il parabrezza su una strada sterrata...e sono dolori senza assicurazione...) che hanno fatto alzare un pò il prezzo di noleggio...anche le franchigie sono "di tutto rispetto"...ma purtroppo non si può fare diversamente...speriamo solo non succeda nulla di grave :)

L'auto che abbiamo noleggiato è una DACIA DUSTER 4x4. Per il percorso che abbiamo pianificato non sarebbe stato necessario un 4x4, però per sicurezza abbiamo deciso di prenderlo ugualmente...non si sa mai...In Islanda le strade principali sono quasi tutte asfaltate; in alcune zone sono sterrate ma comunque percorribili anche con macchine "normali"...le strade interne invece (normalmente contraddistinte dalla lettera F prima del numero della strada) sono percorribili solo con 4x4...il nostro tragitto non le prevede...anche perchè oltre ad avere una 4x4 bisogna anche saper guidare in condizioni non facili...

Esistono alcuni siti molto utili per chi viaggia in auto in Islanda...

http://www.safetravel.is/
http://www.road.is/

In Islanda ufficialmente non c'è l'euro ma la valuta locale è la Corona Islandese; con un euro si acquistano circa 129 corone...partiamo dall'Italia senza aver cambiato i soldi (praticamente nessuna banca li tratta...bisogna affidarsi ad altri sistemi con commissioni molto alte) anche perchè il 99% degli acquisti in Islanda si fanno con la carta di credito (anche per acquistare un solo caffè...)...proprio come da noi, non è vero???

Abbiamo scelto Settembre come periodo per risparmiare qualcosa (siamo leggermente fuori stagione per l'Islanda...) e soprattutto per non trovare caos...ultimamente sembra che l'Islanda sia diventata molto gettonata dai turisti di tutto il mondo...a Luglio e Agosto è molto difficile trovare strutture libere e bisogna organizzare tutto il viaggio praticamente un anno prima...altrimenti si corre il rischio di non trovare nulla e spendere una fortuna...certo, a Luglio e Agosto fa sicuramente più caldo e le giornate sono molto più lunghe...ma anche Settembre ha i suoi vantaggi...il tempo è ancora accettabile (si prevedono temperature tra gli 8° e i 15°) e soprattutto le probabilità di vedere l'aurora boreale aumentano...di contro le giornate sono un pò più corte (più o meno sono lunghe come in Italia...)

Bene, bando alle ciance...è arrivato il momento di preparare i bagagli e ... finalmente ... partire!!! Prepariamo anche il nostro tablet, scaricando le mappe dell'Islanda offline (ottima questa funzione) su Google Maps, in modo tale da utilizzarlo come navigatore anche senza connessione di rete. Sul tablet imposto anche in modalità offline alcuni documenti di Google Drive e scarico alcune applicazioni che possono risultare utili (ad esempio il meteo ufficiale dell'Islanda, ottima applicazione che segnala anche eventuali warning metereologici...).

Pronto un valigione da imbarcare in stiva e un bagaglio a mano a testa...

La nostra avventura inizia Giovedì 1 Settembre, al terminal dei bus per Malpensa, fronte Porta Susa; alle ore 15:00è prevista la partenza ... 



Puntuali, arriviamo a Malpensa Terminal 1 alle 17:00. Abbiamo tutto il tempo di fare il check-in, imbarcare il bagaglio e aspettare con calma il nostro volo.



E' quasi ora di imbarcarsi...il nostro volo Eurowings 4U 0827 per Colonia/Bonn delle ore 20:25è pronto


Eccoci sopra


Ready for Takeoff


Il tempo è buono e il nostro volo fila liscio liscio...



Atterriamo puntualissimi un'oretta dopo il decollo...


Sbarchiamo dall'aereo e attendiamo il nostro prossimo volo...che poi scopriamo essere effettuato con lo stesso aereo con il quale siamo arrivati...

Ci siamo, tra poche ore saremo all'estremo nord dell'europa...l'emozione inizia a salire...




Per visualizzare tutte le foto di questa giornata clicca qui